Cos’è il coaching per me

Ho scoperto il coaching da coachee (ovvero da cliente) nel 2014 ed in maniera immediata mi è stato chiaro come la professione del coach fosse la professione che avrei voluto praticare perché, avendo sperimentato in prima persona sulla mia pelle quanto possa essere efficace e quanto possa contribuire a far progredire l’individuo, ad apprendere cose nuove ed a sviluppare nuovi punti di vista, volevo far sì che quante più persone possibile avessero la possibilità di intraprendere il proprio percorso di crescita e di trasformazione.

Come si sente dire spesso quello che conta non è la destinazione ma il viaggio ed il percorso di coaching è il giro del mondo (il nostro mondo interiore), durante il quale si riscontra in maniera tangibile la trasformazione che avviene dentro di noi e ogni cosa si vede da una differente prospettiva.

«Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi» Marcel Proust


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...